CITTAVECCHIA
LE ORIGINI

CITTAVECCHIA, è uno dei quartieri storici di Trieste, dove storicamente vivevano le genti del porto e da dove ci siamo ispirati per dare il nome alla nostra realtà. Volevamo inizialmente insediarci proprio lì, ma ciò non ci avrebbe permesso di avere a disposizione gli spazi sufficienti. E così per curare al meglio tutti gli aspetti legati ad una produzione di qualità, fin dalle sue origini il birrificio ha trovato sede a Sgonico, sul Carso triestino, a pochi metri dalla Grotta Gigante.

FILOSOFIA PRODUTTIVA

L’accurata scelta di materie prime, fa parte del nostro modus operandi. Il malto proviene in buona parte dall’orzo dei nostri campi coltivati nelle campagne friulane e da rinomate malterie tedesche o inglesi. ll luppolo, a seconda del tipo di birra, proviene dalle principali aree di coltivazione sparse nel mondo: Germania e Boemia, Regno Unito, Usa e Oceania. Il lievito è fresco e selezionato. L’acqua del luogo dal quale ci approvvigioniamo, proviene dalle falde acquifere del fiume Timavo, le cui grotte carsiche (Grotte di San Canziano) fin già dal 1986 sono Patrimonio Naturale dell’Unesco.

Con una sala cotta da 20 hl, dal 2016 il nostro laboratorio ha subito ben due successivi ampliamenti nella capacità produttiva e attualmente conta una decina di serbatoi di varie dimensioni in grado di garantire fino a 3000 hl di birra all’anno. Completa le nuove dotazioni anche un impianto isobarico di imbottigliamento tra i più moderni attualmente in commercio mentre è in corso di realizzazione un laboratorio interno di analisi.

LE BIRRE

La birra Cittavecchia è una BIRRA ARTIGIANALE fresca o, come si dice in gergo birrario, cruda, cioè non filtrata e non pastorizzata. Pregio di queste birre è quello di non subire alcun tipo di trattamento o aggiunta di conservanti, caratteristica che permette loro di mantenere intatto il corredo organolettico originario (dato dai malti, luppoli e lieviti utilizzati) e di essere anche importanti fonte di nutrienti che le rendono bevande salutari se correttamente consumate. Rigorosi controlli su tutto il processo produttivo, grazie ad analisi chimico-fisiche sulle partite prodotte, ci permettono di garantire sempre la costanza qualitativa di tutte le nostre birre.

Sono nate per prime, tra il 1999 e il 2000, le due birre a bassa fermentazione la CHIARA, la ROSSA, e la birra al frumenti WEIZEN (in quegli anni la scelta fu quella di identificare le birre esattamente con il loro stile e colore).  In seguito si sono aggiunte FORMIDABLE, KARNERA e LIPA e per ultime la birra leggera LIPALAIT e la saison FEMME.

FUTURO

Cittavecchia è un birrificio con una lunga storia (siamo il primo microbirrificio puro italiano) che, in questi ultimi anni ha sviluppato una vocazione “lab”, con una marcia che segue l’innovazione del gusto e la voglia di sperimentare, sempre mantenendo fermi i punti di forza della bevibilità, essenzialità e freschezza.