LE ORIGINI

CITTAVECCHIA, è uno dei quartieri di Trieste, dove storicamente viveva la gente del porto e da dove ci siamo ispirati per dare il nome alla nostra realtà. Volevamo inizialmente insediarci proprio lì, ma….ve lo immaginate un rimorchio di birra tra le strette vie del centro città? Insomma, l’idea bellissima non ci avrebbe permesso di avere a disposizione spazi adeguati, né certe comodità da birrai. Accantonata l’idea di una city brewery, il birrificio ha trovato sede a Sgonico, sul Carso triestino, a pochi metri dalla Grotta Gigante, che ha anche dato il nome in tempi recenti, alla nostra birra di punta

Nell’anima non c’era l’idea di aprire un locale di mescita al pubblico, ma solo quella della produzione. Lo chiamano “birrificio puro”…..Ci siamo fatti conoscere ai ristoranti e ai negozi fin dal 1999, anno della nostra prima cotta ufficiale.
E da allora Trieste ha ripreso la sua tradizione secolare di birra.

La storia molto diversa degli anni successivi ci ha portato a fare nuovi passi e a pensare che il contatto col pubblico è fondamentale per restare up-to-date e dare forza al nostro messaggio di birra artigianale.
Abbiamo aperto il primo (e per ora unico) beer shop in Carso, per soddisfare le richieste locali e poco dopo, molto prima che la tecnologia diventasse parte della nostra vita quotidiana, anche un e-commerce che tuttora ci porta laddove prima non potevamo arrivare: direttamente da Voi!

FILOSOFIA PRODUTTIVA

L’accurata scelta di materie prime, fa parte del nostro modus operandi. Il malto proviene in buona parte dall’orzo dei nostri campi coltivati nelle campagne friulane e da rinomate malterie tedesche o inglesi. ll luppolo, a seconda del tipo di birra, proviene dalle principali aree di coltivazione sparse nel mondo: Germania e Boemia, Regno Unito, Usa e Oceania. Il lievito è fresco e selezionato. L’acqua del luogo dal quale ci approvvigioniamo, proviene dalle falde acquifere del fiume Timavo, le cui grotte carsiche (Grotte di San Canziano) fin già dal 1986 sono Patrimonio Naturale dell’Unesco.

Con una sala cotta da 20 hl, dal 2016 il nostro laboratorio ha subito ben due successivi ampliamenti nella capacità produttiva e attualmente conta una decina di serbatoi di varie dimensioni in grado di garantire fino a 3000 hl di birra all’anno. Completa le nuove dotazioni anche un impianto isobarico di imbottigliamento tra i più moderni attualmente in commercio mentre è in corso di realizzazione un laboratorio interno di analisi.

LE BIRRE

La birra Cittavecchia è una BIRRA ARTIGIANALE fresca o, come si dice in gergo birrario, cruda, cioè non pastorizzata
Tutte le lavorazioni vengono fatte nel massimo rispetto del corredo organolettico originario dato dai malti, luppoli e lieviti utilizzati

Produciamo basse e alte fermentazioni
Produciamo birre che ci rappresentano, dove qualità e bevibilità vanno a braccetto con cura e attenzione
Produciamo birre dagli stili diversi, accomunate dalla voglia di piacere. Profumi intensi, carattere deciso e personalità
Produciamo birre seguendo l’istinto, l’intuizione, un progetto, un pensiero
Produciamo birre da condivisione e chiacchiere

Alle birre di stampo tedesco, abbiamo affiancato quelle inglesi e in tempi recenti anche le mille declinazioni del luppolo per soddisfare la nostra ansia creativa e anche la richiesta. Possiamo dire che la birra ci fa spremere le meningi perchè abbiamo scoperto che ci piace cambiare andando incontro alle infinite possibilità di sperimentazione

FUTURO

Consapevoli che il passato ci ha forgiato, andiamo ora verso nuovi destini e quella che potrebbe sembrare solo una VECCHIA (!!) realtà, è una “fabbrica di idee”. Il nostro team capeggiato da tre fantastici birrai è sintesi di tradizione e modernità, di esperienza ed entusiasmo, per abbracciare diverse anime sotto lo stessa stella: Cittavecchia, moderna artigianalità.